SEO: Progettazione di un sito

02/02/06 seo Seo 0 commenti 1897 letture
SEO: Progettazione di un sito

Per quanto possa sembrare ovvia come indicazione, il primo passo per ottenere un sito posizionato al meglio nei motori di ricerca è disporre di una buona progettazione del sito stesso.

Generalmente, per quello che si vede online, almeno 7 siti su 10 non rispettano questo importante e basilare principio con l'obbligo poi di dover ricorrere a soluzioni tampone, improvvisazioni tecniche e quant'altro per sopperire alle mancanze iniziali.

La progettazione di un sito è sicuramente uno degli aspetti principali nella realizzazione di qualsiasi progetto online.
Questo "documento" deve tener conto infatti dei vari aspetti tecnici e commerciali del progetto, tenendo in considerazione che in uno stesso progetto spesso collaborano professionalità diverse e complementari, ricordando a prescindere da tutto che il nostro obiettivo principale sono gli utenti o i clienti che poi visiteranno/utilizzeranno il sito.

Intanto è necessario suddividere un progetto nelle 4 aree principali:

1) Grafica e Layout;
2) Programmazione;
3) Contenuti;
4) Promozione del Sito;

Maggiore è il grado di separazione tra questi aspetti e maggiore sarà il grado di autonomia e flessibilità che si potrà avere anche in fase avanzata o in caso di future modifiche e restyling.

1) Grafica e Layout
Il punto 1 è sicuramente uno dei punti più autonomi del progetto, in quanto la componente grafica incide esclusivamente nel rapporto con l'utente, tralasciando ogni tipo di relazione tecnica con gli altri elementi.
E' quindi uno degli aspetti che godono di maggior libertà in assoluto, avendo come unico limite il gusto grafico del committente o di chi produce la grafica e il layout grafico del sito.
L'unico vincolo sarà dato dalle esigenze di visualizzare determinati contenuti in determinate aree del sito, aspetto tuttavia che non presenta particolari difficoltà tecniche.

2) Programmazione
La programmazione è il primo punto che richiede l'intervento di un SEO per concordare il modo e il metodo con il quale saranno pubblicati i contenuti: ovvero dove e come dovranno apparire i contenuti, paragrafi, titoli e componenti varie, quindi potendo stabilire in partenza dove e come saranno visibili determinati contenuti, intervenendo quindi sulla strutturazione del sito vera e propria.

Per quanto concerne invece la strutturazione di un ipotetico database contenuti, dovremo far includere la presenza di almeno 3 parametri: Titolo del Documento, Breve Riassunto, Eventuale Categoria.
Quest 3 parametri saranno poi elementi indispensabili per poter ottimizzare e posizionare al meglio le pagine del sito.

3) Contenuti
Con una suddivisione marcata dei vari aspetti, sarà possibile far gestire i contenuti anche a personale che di programmazione non ha alcun tipo di conoscenza. Sarà poi cura del Seo e del Copywriter impostare le linee guida sulla stesura dei documenti che dovranno rispettare alcuni parametri utili ai motori di ricerca e al tempo stesso disporre di elementi di forte richiamo specifici del copywriting.

4) Promozione del sito
Avendo a disposizione un sito ben progettato, la funzione del SEO sarà facilitata per quanto riguarda l'aspetto strettamente legato alle tematiche di visibilità del sito, potendo disporre già di tutti gli elementi di vantaggio per una corretta indicizzazione e posizionamento del sito.

Da qui, è possibile capire che:
1) In un sito ben strutturato, il ricorso a sistemi di cloaking o sistemi di doorway diventa semplicemente inutile;
2) La disponibilità dei contenuti ad uso del motore è naturalmente unita alle esigenze grafiche e alle esigenze comunicative verso gli utenti, che sono a prescindere i destinatari principali di tutto il nostro lavoro a qualsiasi livello;
3) Diventa più semplice effettuare le operazioni di analisi e i successivi interventi potendo disporre di una struttura già di per sè efficace per i motori, potendo quindi capire subito dove nascono eventuali problemi di indicizzazione;
4) Saremo in grado di reggere e prevenire con maggiore facilità cambi di algoritmo preservando la possibilità di spingere in maniera più marcata determinati argomenti o singole keyword.

Gestione della visiblità di singoli contenuti

Un sito ben progettato permetterà di stabilire a tavolino su quali aree e su quali pagine riversare un maggior o minore elemento di spinta sui motori di ricerca agendo semplicemente sulla produzione di contenuti specifici.
L'indicizzazione rapida e il successivo rapido posizionamento permetteranno di ottenere una spinta discreta anche su prodotti limitati da particolari esigenze temporali, come per esempio un prodotto per una specifica ricorrenza, una promozione limitata nel tempo, un lastminute, ecc ecc.

  1. Fabrizio Ventre

    Mi occupo di SEO e Lead Generation. Somo appassionato di tecnologia e innovazione e fondatore di alcune importanti testate hi-tech. Attualmente Seo Manager presso Omniaweb.

In primo piano

Articoli collegati

Newsletter Seotopic.com

Ti è piaciuto questo articolo? Non perderne nessuno, iscriviti alla newsletter per riceverli una email ogni volta che verrà pubblicato un nuovo incredibile post.

Commenti

Nessuno ha ancora osato commentare questo straordinario post. Vuoi essere il primo ?

Inserisci il tuo commento


Autore:

Email (per ricevere aggiornamenti sui commenti):

Tuo sito (opzionale):

Codice antispam: 1490310000
Ricopia Codice:

Testo (minimo 20 caratteri):

Seotopic

Probabilmente il miglior blog Seo degli ultimi 150 anni.
I seo si stanno estinguendo. Aiutaci a salvarli !!!!

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com

Dove opero

Mi trovi a: Vicenza, Padova, Verona, Treviso.

Contatti

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com