Corso Seo, Lezione 16: Link e Backlink in Ottica Seo

22/09/16 seo Corso Seo 0 commenti 656 letture
Corso Seo, Lezione 16: Link e Backlink in Ottica Seo

Il principio del link è molto semplice. Il link è la moneta di scambio del web e permette di stabilire in maniera matematica / algoritmica la nostra popolarità secondo il principio di base che più siti autorevoli ci citano, più il nostro valore è elevato.

Cosi come le citazioni e i riconoscimenti nel mondo reale trasferiscono valore all'oggetto menzionato, i link influenzano il web nello stesso modo.
 
Se un famoso critico d'arte dicesse che il mio quadro ha un certo valore, questo quadro diventerebbe più prezioso nel mercato. Diversamente, se lo dicesse mia mamma, avrebbe un valore totalmente diverso. Questo perchè il valore è dato non solo dal numero di citazioni ma soprattutto dall'autorevolezza delle stesse.
 
Google ha da sempre dato molto peso ai link che una pagina riceve in quanto proprio il link è uno de pochi fattori non controllabili direttamente dai Seo in quanto richiedono interazioni esterne, non del tutto gestibili.
 
Se title, description, h1 e altr fattori interni alla pagina sono nella piena e totale disponibilità del Seo, i link sono invece fattori esterni, complicati da gestire, ottenere e riprodurre artificialmente.
 
Sulla questione link, Google aveva realizzato e gestito per tanti anni il famoso Pagerank, un valore matematico per stabilire proprio l'importanza e la popolarità di un sito web con scala logaritmica che andava da 0 a 10 (approfondimenti nel capitolo dedicato al Pagerank, formalmente in disuso).
 
I link in entrata ad un sito posso essere raggruppati principalmente in 2 macro categorie:
 
a) link spontanei
b) link non spontanei
 
I link spontanei hanno le caratteristiche ideali che un Seo dovrebbe in qualche modo riprodurre attraverso i link gestiti in modo da tentare di bypassare controlli, filtri e penalizzazioni.
 
I link spontanei
 
I link spontanei sono tutti i link in entrata che corrispondono a determinate caratteristiche.
Queste caratteristiche, riflettono in maniera diretta lo standard dei link che naturalmente si creano nel web senz alcuna manipolazione o interferenza.
 
Tutti i link spontanei, infatti, hanno delle caratteristiche in comune che possiamo cosi riassumere:
 
1) affinità di settore o affinità di contenuto;
2) inserimento all’interno di un contenuto o presenza di contenuto attorno al link;
3) deeplink ovvero link a pagine interne;
4) diversificazione anchor text, ovvero anchor text articolate
 
Studiando le caratteristiche tipiche dei link spontanei, possiamo agire in modo da ottenere link artificiali come se fossero a tutti gli effetti link spontanei agli occhi dei motori di ricerca.
 
I link non spontanei
 
I link non spontanei, si suddividono a loro volta in 2 sottogruppi
 
Link non spontanei derivanti da scambi link diretto o triangolati; (A <=> B)
Link non spontanei derivanti da attività commerciale;
 
I Link non spontanei sono purtroppo particolarmente semplici da rilevare da parte di un motore di ricerca evoluto come Google.
 
Basterebbero infatti 4 semplici regole da tradurre in algoritmo per individuare la quasi totalità dei link non spontanei:
 
Il Link è situato nella root e linka direttamente una altro dominio;
Il Link è completamente o in buona parte off topics;
Il Link è posizionato nel footer, nella sidebar o comunque in area priva di particolare contenuto;
Esiste reciprocità nel link (A linka B che a sua volta linka A)
 
La traduzione tecnica di queste 4 semplici regole non dovrebbe essere particolarmente complessa, e presumo che ormai la gran parte dei motori di ricerca abbia affinato sistemi di monitoraggio e rilevazione più o meno sofisticati.
 
Nei prossimi capitoli entreremo sempre più nel dettaglio di questo aspetto e vedremo quali sono i fattori importanti per valutare i link cosi come tutte le tecniche di manipolazione.
 
 
 
 
  1. Fabrizio Ventre

    Mi occupo di SEO e Lead Generation. Somo appassionato di tecnologia e innovazione e fondatore di alcune importanti testate hi-tech. Attualmente Seo Manager presso Omniaweb.

In primo piano

Articoli collegati

Newsletter Seotopic.com

Ti è piaciuto questo articolo? Non perderne nessuno, iscriviti alla newsletter per riceverli una email ogni volta che verrà pubblicato un nuovo incredibile post.

Commenti

Nessuno ha ancora osato commentare questo straordinario post. Vuoi essere il primo ?

Inserisci il tuo commento


Autore:

Email (per ricevere aggiornamenti sui commenti):

Tuo sito (opzionale):

Codice antispam: 1490223600
Ricopia Codice:

Testo (minimo 20 caratteri):

Seotopic

Probabilmente il miglior blog Seo degli ultimi 150 anni.
I seo si stanno estinguendo. Aiutaci a salvarli !!!!

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com

Dove opero

Mi trovi a: Vicenza, Padova, Verona, Treviso.

Contatti

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com