Article Marketing ai tempi di Panda

21/12/11 seo Traffico e Link panda 1 commenti 3522 letture
Article Marketing ai tempi di Panda

Già nel 2007, avevo scritto questo "Suggerimenti Seo per chi vuol fare Article Marketing" evidenziando come la questione contenuti era al centro di qualunque attività di Article Marketing, sviluppata invece in maniera piuttosto confusa e casuale, tanto che le risorse italiane in tema sono per lo più inservibili.

Nel mio precedente post, infatti, sottolineavo che i punti fondamentali di un buon sistema di article marketing fossero:

1) Qualità dei Contenuti;
2) Unicità dei Contenuti;
3) Link inseriti nei Contenuto, come unica componente Seo effettiva;

A distanza di quasi 4 anni, questo articolo torna più che mai utile a spiegare, se ancora qualcuno avesse il dubbio, che senza un contenuto di qualità, non si va molto lontano.

Se in passato la logica comune era piuttosto diversa, tanto che si considerava l'equazione più contenuti e pagine ci sono, più traffico è possibile ottenere, oggi le cose sono cambiate e tanti blog e siti web, filtrano e verificano con maggiore attenzione cosa stanno per pubblicare.

Eccezione fatta per i blog spam o i blog riciclati a content farm, la pratica dell'article marketing (meglio definita in ambito seo come Post Link) è effettivamente una delle principali fonti di link building, visto che , nonostante tutto, i link erano, sono e per un bel pò resteranno elemento imprescindibile per qualunque progetto Seo.

Se la pratica di copertura a tappeto delle directory è già oggi spesso accantonata o considerata poco efficace, investire in buoni contenuti è spesso il modo più rapido ed economico per guadagnare link.

Un link buono, nella migliore delle ipotesi, ha un costo annuale che possiamo stimare in 250 euro/anno. Un budget che ci consentirebbe sicuramente di poter produrre 3-4 contenuti di ottima qualità da pubblicare poi in blog di un certo spessore capaci di garantirci un link permanente e sicuramente meno soggetto a oscillazioni di transfer.

Nonostante siamo tutti concordi nel dire che i contenuti siano importanti e il concetto che arriva da oltreoceano è "Contenst is the king" , sono pochi i progetti Seo che includono nella strategia, un budget da investire in questo ambito cosi come sono pochi i blog interpellati per pubblicare materiale davvero interessante.

A conferma di ciò, le decine e centinaia di annunci sparsi qua e la per reperire manodopera a basso costo per produrre articoli da 50 centesimi, euro più euro meno cosi come pseudo blogger pronti a svendersi per pubblicare un post (e magari scriverlo pure) per 5 euro.

Con Google Panda che pende sulle nostre teste come la spada di Damocle, sviluppare una seria strategia di contenuti è oggi assolutamente prioritario rispetto a tante altre pratiche tecniche.

Come si crea un contenuto interessante?

Prima di tutto, analizziamo il nostro target e i nostri potenziali blog sui quali pubblicare.

Probabilmente possiamo produrre o disporre di informazioni, contenuti e materiale multimediale che potrebbero interessare sia ai nostri potenziali clienti, sia ai nostri potenziali lettori.

Il punto centrale della questione, è però la tipologia del contenuto più che la forma o la quantità.

Per farla breve, più il nostro apporto diventa prezioso e caratteristico, maggiori saranno i siti web e i blog disposti a pubblicarci senza nemmeno pretendere un euro (creando addirittura un possibile messaggio virale).

Spesso non serve nemmeno un contenuto estremamente sofisticato per creare attenzione: pensate alle tante ricerche statistiche che ogni giorno vengono pubblicate da ansa, quotidiani online, blog e riviste verticali cosi come alle infografiche o alle guide fotografiche.

Qualche suggerimento per il prossimo article marketing?

- Create una infografica del vostro settore: vi basterà reperire gli ultimi dati statistici disponibili e tradurli in formato grafico. Per dare maggiore appela, includete sempre qualche dato "curioso", spesso i più apprezzati.

- Una guida "How to", "Come fare per " : un contenuto sempre utile e sempre apprezzato

- "I migliori X , le migliori Y" : anche qui andiamo sul sicuro con il vantaggio di poter spezzettare il nostro contenuti in più pagine, e ottenere cosi un maggior numero di link.

- Usate la fantasia :-)

 

  1. Fabrizio Ventre

    Mi occupo di SEO e Lead Generation. Sono appassionato di tecnologia e innovazione e fondatore di alcune importanti testate hi-tech. Attualmente CoFounder e Seo Manager presso Omniaweb, Cofoudner Tag Padova, Hostplace.

In primo piano

Articoli collegati

Newsletter Seotopic.com

Ti è piaciuto questo articolo? Non perderne nessuno, iscriviti alla newsletter per riceverli una email ogni volta che verrà pubblicato un nuovo incredibile post.

Commenti

  1. Avatar

    E cosa ne pensi dell'article marketing fatto con "spun articles"? sembra una strategia ancora valida per ridurre i costi di una campagna di article marketing.

    Rispondi
  2. Inserisci il tuo commento


    Autore:

    Email (per ricevere aggiornamenti sui commenti):

    Tuo sito (opzionale):

    Codice antispam: 1513119600
    Ricopia Codice:

    Testo (minimo 20 caratteri):

Seotopic

Probabilmente il miglior blog Seo degli ultimi 150 anni.
I seo si stanno estinguendo. Aiutaci a salvarli !!!!

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com

Dove opero

Mi trovi a: Vicenza, Padova, Verona, Treviso.

Contatti

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com