E sono 10 anni. Ecco la mia storia

22/08/11 seo Post Personali 4 commenti 3717 letture
E sono 10 anni. Ecco la mia storia

E sono 10 anni.

WebinteractiveIl 22 Agosto 2001 iniziava la mia avventura nel web a bordo di una partita iva, per la quale, come nelle sigarette, andrebbe affisso un bel cartello all'entrata della Camera di Commercio con la scritta "Nuoce gravemente alla salute" o per far riecheggiare un pò di sano spirito italico ormai deceduto, "Lasciate ogni speranza voi che entrate".

A pochi giorni dall'inizio della quinta superiore ITC Piovene Igea, nasceva in me la stravagante idea di lanciarmi nel business del Web.

Un'idea frutto di un'estate passata tra Caf e Modelli 730, Camion DHL, traslochi massacranti e magazzini impolverati per raccimolare qualche soldo utile per acquistire il mio primo dominio .it (34.000 lire), l'hosting (100.000 lire) e Pc (1.600.000 lire) con tanto di connessione Adsl già nel 2001, powered by Atlanet, un tempo azienda seria oggi ombra di chissà che cosa.

A 18 anni avevo già alle spalle quasi 1 anno di part time e 6 mesi full time e qualcosa in me premeva per trovare la libertà ed evitare cosi una schiavitù lavorativa che sarebbe durata tutta la vita. Di timbrare il cartellino non ne avrei avuto la minima voglia; in quel gesto, in quella condizione, c'era qualcosa di maledettamente folle dalla quale volevo semplicemente scappare.

La mia esperienza è simile a quella di tanti altri; mi sono lanciato nella mischia con zero capacità, zero esperienza e zero tituli (cit), ma a forza di web, block notes, manuali, libri e ancora block notes qualcosa ho iniziato a mettere in piedi.

Soldi pochi, guadagni scarsi, fatica tanta, a volte troppa con la malsana idea che balenava di tanto in tanto di mollature tutto; e che in fondo in fondo, forse gli altri avevano ragione di lasciar perdere e percorrere una strada più semplice e già battuta da altri.

Ricordo le notti insonni e quelle interrotte dal Pc acceso d'impulso per buttare giù qualche riga di codice, quasi fossi rincorso dal tempo che insorabilmente avanzava e oppresso dai risultati un pò altalenanti, spesso poco concreti, da avere la stessa consistenza di quei sogni che nascono e muoiono sul far del giorno, che a detta di chi mi ha preceduto, è sempre l'ora migliore per far qualcosa "Viandante, mettiti in strada Sul far del giorno Ti garantisco meraviglie in quell’ora santa”, sarà...

Passo dopo passo, tra una riga di codice e un occhio sul manuale, tra una connessione mancata e qualche virgoletta dimenticata, creavo e pubblicavo online le mie prime creazioni. Accozzaglie di codici messi alla bene e meglio, giusto il tempo di funzionare per qualche giorno direi oggi. 

Tante idee passate al vaglio della dura realtà di un web in cerca della sua anima perduta: da una parte l'esplosione della bolla americana che come una supernova inglobava e distruggeva tutto, dall'altra un mercato, quello italiano, relegato ancora a pochi e dai portafogli ben sigillati.

In quella sporca trincea chiamata Web dei primi anni di questo secolo, quando ancora Google non esisteva e la maggior parte navigava su modem analogici, il Seo è stato la mia fortuna, il mio faro, la mia ancora di salvezza: forse prima di tanti avevo capito che i motori di ricerca erano lo strumento più semplice per ottenere traffico, quando ancora i banner erano venduti a peso d'oro e un giovane squattrinato doveva arrangiarsi con poco o niente.

In una sola settimana, ho creato il mio primo progetto: attratto dalla tecnologia, perchè non puntare sui cellulari, argomento ancora per pochi? Al tempo era semplice, 3 funzioni, qualche dato e l'unico chechbox su "Funzione Sms", giusto per differenziare l'allora Motorola Startac.

E cosi, mentre in un web da post olocausto impazzavano le magiche toolbar dal guadagno facile, le email da cliccare e da sistemi sempre più assurdi per racimolare pochi centesimi, zitto zitto, armato solo di blocknotes, buttavo giù le prime righe di codice di quello che sarebbe stato, qualche anno più tardi, una mossa decisamente ben riuscita.

Ma capivo che non bastava. Esperienza e contatti in questo ambiente puramente virtuale pesano ancora molto, perchè tutto sommato, dietro a tutto ci sono sempre le persone e sempre ci saranno.

E cosi via, a caccia di esperienze e contatti, passando per web agency mattina e pomeriggio, in taverna davanti al Pc sera e notte. Weekend compresi. Natale incluso. Cose che a sentir parlare oggi la cosidetta generazione mille euro mi brucia ancora un pò per quel pezzo della mia vita scambiato per tutto questo.

La mia vita, nemmeno tanto in senso lato, era il web.

Quante ne ho viste, quante ne ho passate in questi 10 anni; qualche numero per rendervi partecipi:

Progetti assurdi da 5 milioni di visite in pochi mesi, oltre 500 siti web sistemati, rivisti e posizionati, decine di directory sviluppate dal nulla, oltre 300.000 km percorsi in auto e 35 aerei presi, 160 notti passate in hotel, migliaia di ranking lanciati e visionati, oltre 4.000 pagine di block notes sparse qua e la in una decina di computer, che ogni tanto saltano fuori e diventano nuovi progetti o fatture interessanti

E per complicare il tutto, ovviamente, faldoni di documenti, fatture, f24 e maledizioni come se piovesse :)

E cosi, passo dopo passo, ho attraversato le diverse evoluzioni del Web italico, quella del pay per click a 10 lire, quella dei dialer, quella degli scambi link e scambi banner, l'epoca di Google e del suo Google Adsense, allora rivoluzione per tanti che come me campavano di solo Web, arrivando poi a fatti più recenti come Facebook, Youtube e un web ormai fortunatamente davvero diffuso.

Per non parlare poi dei title ripetuti, del testo nascosto, dei div spostati a z-1000, di quello quasi invisibile e delle directory, dei noscript e dei noflash, dei nick camufatti dentro Dmoz, delle liti sui forum, delle email di scambio. Tempi diversi, tempi fortunatamente andati. 

E dopo 10 anni, sono qui, finalmente, a dedicarmi un post.

Buon compleanno !

 

  1. Fabrizio Ventre

    Mi occupo di SEO e Lead Generation. Somo appassionato di tecnologia e innovazione e fondatore di alcune importanti testate hi-tech. Attualmente Seo Manager presso Omniaweb.

In primo piano

Articoli collegati

Newsletter Seotopic.com

Ti è piaciuto questo articolo? Non perderne nessuno, iscriviti alla newsletter per riceverli una email ogni volta che verrà pubblicato un nuovo incredibile post.

Commenti

  1. Avatar

    Wow! ottimo, ottimo e ancora ottimo. tempo passato vero, ma ' servito a qualcosa... qualcosa che oggi molto grande e in quasi tutte le persone del mondo....

    Rispondi
  2. Avatar

    Bravo fabrizio. bellissima sintesi degli ultimi 10 anni di questa passione/professione. respect!

    Rispondi
  3. Inserisci il tuo commento


    Autore:

    Email (per ricevere aggiornamenti sui commenti):

    Tuo sito (opzionale):

    Codice antispam: 1498428000
    Ricopia Codice:

    Testo (minimo 20 caratteri):

Seotopic

Probabilmente il miglior blog Seo degli ultimi 150 anni.
I seo si stanno estinguendo. Aiutaci a salvarli !!!!

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com

Dove opero

Mi trovi a: Vicenza, Padova, Verona, Treviso.

Contatti

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com