Ses Milano 2006...

27/04/06 seo Seo 2 commenti 4701 letture
Ses Milano 2006...

Si pagano oltre 1000 euro di ingresso e questi ti danno la documentazione tradotta con babelfish... tanto che se davano 200 euro a mio nipote di 9 anni che studia inglese alle elementari forse qualcosa di meglio riusciva a fare e comunque, la traduzione completa sarebbe costata tranquillamente meno di 500 euro, mezzo biglietto di ingresso.

Il keynote di Lanzone, è stata una pubblicità piuttosto forzata di 30 minuti sul motore più inutile del globo terrestre, ovvero ask.com, dove il nuovo Ceo ne ha decantato le dubbie qualità che, personalmente, penso veda solo lui....

Sui seminari sono rimasto piuttosto perplesso, con una formula sostanzialmente sbagliata, una formula traducibile in "Come riunire 5 persone in una sala, parlare di cose elementari e non far capire nulla lo stesso" visto che far parlare di un argomento 5 persone ognuna per 10 minuti non è proprio la cosa più intelligente di questo mondo... tanto che tutto sommato non si è riuscito a spiegare nemmeno gli elementi di base delle tematiche che si sarebbero dovute trattare... forse contava pià poter dire "abbiamo 50 speaker" piuttosto che la sostanza...

Insomma, se uno non sapeva niente, si ritrova ad aver conosciuto 3-4 parole nuove.... niente di più...

La qualità dei seminari non ha superato il livello elementare... riassumendo il tutto si faceva prima a leggere il capitolo "Introduzione al Search Engine Marketing" di qualche libro, gli effetti sarebbero stati gli stessi, solo che non si doveva sborsare quella cifra e soprattutto perdere 2 giorni di lavoro...

L'unico seminario di mio interesse, quello relativo a Rss, Blog, ecc ecc si è tradotto in un riassunto formale di cosa sono gli Rss che ormai tutti conosciamo da parecchio tempo. Non mi faccio 220 km per sentire "Gli Rss si stanno diffondendo molto". Questo lo sapevo già e lo si scrive in tutti i forum del settore già dai primi mesi del 2005 !!! Stessa cosa per il seminario relativo a Cms e Siti Dinamici...

Assolutamente inutile l'intervento di Nielsen NetRatings che si è limitato a sparare i soliti 4 dati sui navigotori italiani, che appaiono ogni 2 mesi sulle varie testate online.... bastava allegare un pdf con i dati demoscopici e si sarebbe risparmiato un intero seminario...


Unica nota positiva tra tutti gli interventi visionati, quello di Miriam Bertoli, l'unico ad avermi sorpreso per aver trattato in modo differente e fuori dai canoni classici il tema su come scegliere e analizzare le keyword, un modo differente di leggere tecniche e metodologie di lavoro.

Mah....

  1. Fabrizio Ventre

    Mi occupo di SEO e Lead Generation. Somo appassionato di tecnologia e innovazione e fondatore di alcune importanti testate hi-tech. Attualmente Seo Manager presso Omniaweb.

In primo piano

Articoli collegati

Newsletter Seotopic.com

Ti è piaciuto questo articolo? Non perderne nessuno, iscriviti alla newsletter per riceverli una email ogni volta che verrà pubblicato un nuovo incredibile post.

Commenti

  1. Avatar

    Siamo in due scontenti :-) , ma neanche troppo e adesso spiego perche'.

    io non mi aspettavo niente, quindi non avendo ricevuto quasi niente.. posso dire di avere chiuso in attivo.

    il mio obiettivo, per cui avevo deciso un investimento.. (visto che pare che il roi vada calcolato ;-) .. era di entrare in uno stanzone e vedere in faccia i 10 top del mercato italiano e le 50 agenzie/aziende/exinternetprovider che fanno il mio lavoro. le ho viste, sono contento.

    in piu', ho avuto il piacere di fare quattro chiacchiere con alcune persone interessanti, per il piacere di farle e di dare un volto a molti nomi che leggo continuativamente.. cosa voglio di piu'? :)

    detto questo, e' anche ora di spalare tutto quello che e' giusto spalare sull'evento...

    io (fortunatamente) avevo pagato solo per mercoledi' e ho assistito a tutte le sessioni "advanced" della giornata.. ragazzi miei, non pensavo certo di imparare qualcosa, ma proprio niente cosi'... che pochezza totale.

    a parte quella che almeno tre o quattro relatori hanno detto di non usare babelfish per tradurre i propri testi, cosa puntualmente verificatasi nella documentazione... ;)))))

    cosa posso salvare, caspiterina.. tre frasi tre nella sessione degli rss, blog, ecc ... ecco, pensavo che "tor" fosse un nome maschile! almeno un piacere per l'occhio li', lo ammetto :)))) .. anche se personalmente ho preferito le calze a rete della leah, responsabile europea di yahoo search marketing... :-)))))) (unica cosa bella della sua presentazione! gran donna pero' ;)

    una menzione speciale per i crawlers.. letteralmente bibi' e bibo'.. mancava solo capitan cocorico'... veramente a un certo punto li ho considerati offensivi. per un istante ho seriamente considerato di alzarmi e fare presente che si era pagato per ascoltarli e che certe affermazioni erano inaccettabili, ma poi sinceramente ha prevalso l' "andate in mona tutti" (perdonate il francesismo...)

    altra cosa: non mi aspettavo di trovare aziende e certo non le ho trovate... quelle che c'erano erano provider con 10 clienti adwords in incognito ;)))
    io personalmente chiacchierando ne ho trovate 2 di vere, nel senso che cercassero servizi sem, e dubito che si possa alzare molto questo numero.

    ricapitolando il tutto: tartine ottime, tor, leah e giovedi' ho incrociato la presidentessa iab che se le mangia tutte in insalata :-)

    professionalmente un po' pochino, diciamolo... :-)))

    giovedi' mattina sono sceso... ho fatto colazione e ho chiacchierato nei vari stand la mattina..... li' si capisco che sia il solito blah blah blah.. l'ha detto anche il signore di ask che siamo qui per make money... unica cosa che voglio dire e' che mi sono messo a fare quattro chiacchiere con una persona e li' ho pensato "finalmente uno che sa come gira il mondo sul serio, alleluia!".. (per la cronaca, ho scoperto al biglietto da visita finale che era il dott. fabio scalet...)

    ah, e non ditemi che alle sessioni del giovedi' avete scoperto chi ha realmente ucciso kennedy e pure martin luther king, che chi lo fa si qualifica da solo, almeno agli occhi del sottoscritto. non ve ne freghera' niente, ma io sono in giro da 10 anni e prevedo di esserlo per i prossimi 20.

    passiamo al 2007: ho letto in lontananza "superstudio group" (gli schermi piu' lontani, mi raccomando, l'anno prossimo..). fichissimo.. 3 agenzie di modelle da cui escono in continuazione stangone scandinave nel raggio di 500 metri.. ;-))))))))))))) (presidente, guardi che tor si incazza di brutto... e con un nome cosi'..!)

    comunque.. se volete le aziende, dovete radicalmente cambiare prezzo.. perche' dovrebbero pagare per venire a vedere la vostra pubblicita'? e ovviamente fare un lavoro dall'autunno in avanti, ma non ci credo tanto.

    se il prezzo sta li', non verranno, oltretutto salvo rarissimi casi non avranno certo un interesse tecnico (controprova: allo iab mi pare di averle viste...) e allora ci ritroveremo gli stessi di quest'anno con 20 in meno e 30 nuovi, non credo che il mercato delle agenzie aumentera' granche' in questi 12 mesi, anzi.

    moi? vorrete mica che mi perda tor che corre dietro al presidente con una frusta in mano quando si rende conto che nel raggio di 500 metri ci sono 250 bionde piu' alte di lei! ;-)))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))))

    Rispondi
  2. Avatar

    Le tue parole in un certo senso mi rincuorano...

    cioè: mi spiace davvero molto per chi è andato al ses aspettandosi di trovare magari il sacro gral ed è tornato, invece, a bocca asciutta ma mi rincuora sapere di aver fatto la scelta giusta: non buttare 1.000 € al vento.

    scusate la franchezza, ma c'era da aspettarselo che sarebbe stata più un'occasione per incontrare amici conosciuti nei forum piuttosto che riuscire realmente ad imparare qualcosa di costruttivo e diverso.

    i motivi sono tanti:

    1) un pubblico eterogeneo: principianti, apprendisti, esperti; anzi credo che molti di loro siano stati mandati da aziende all'asciutto di ogni cognizione (non sono stato al ses quindi se ho detto una fesseria smentitemi);

    2) i classici argomenti base, che vuoi o non vuoi, si devono ripetere;

    3) il minimo di caos generato dai troppi relatori (anche stranieri mi sembra di aver capito leggendo la locandina informativa);

    4) l'impossibilità mentale di restare sempre attenti per 2 giorni;

    ecc. ecc.

    poi credo che nessuno regali i suoi segreti "scoperti" con anni di esperienza, neanche sotto compenso... (a quale vantaggio? si guadagna di più a fare il seo che ad insegnarlo...)

    mi spiace: ma credo che c'era da aspettarselo!

    Rispondi
  3. Inserisci il tuo commento


    Autore:

    Email (per ricevere aggiornamenti sui commenti):

    Tuo sito (opzionale):

    Codice antispam: 1493244000
    Ricopia Codice:

    Testo (minimo 20 caratteri):

Seotopic

Probabilmente il miglior blog Seo degli ultimi 150 anni.
I seo si stanno estinguendo. Aiutaci a salvarli !!!!

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com

Dove opero

Mi trovi a: Vicenza, Padova, Verona, Treviso.

Contatti

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com