Test: Come la posizione di un Link influenza il Posizionamento

09/07/10 seo Traffico e Link link 1 commenti 2729 letture
Test: Come la posizione di un Link influenza il Posizionamento

Vi riporto qui una ricerca che ho condotto per valutare come il posizionamento, la posizione e la tipologia di un link influenzi la sua capacità di trasferire pagerank e quindi trasferire in un certo senso una forza di "posizionamento".

Premessa sui Link - Sappiamo che i link esterni, ovvero i backlink, sono uno degli elementi più importanti utilizzati per calcolare il ranking di una pagina web; per assurdo una pagina vuota con tanti link potrebbe riuscire a scalare una Serp mentre un documento anche perfetto ma privo di link significativi, potrebbe non comparire nemmeno nelle prime 10 pagine.

Il link, al tempo stesso, è una delle componenti più difficili da gestire e acquisire perchè fortemente collegato alla qualità effettiva del nostro sito o dal valore dello stesso: il piccolo negozio di Computer difficilmente potrà attrarre lo stesso numero di link di Apple o di una grande catena distributiva cosi come le pagine di un giornale importante saranno linkate e citate più spesso di un blog amatoriale.

Questo genera ovviamente un grosso problema, comune a tutti i siti sia grandi sia piccoli, che costringe spesso a ricorrere a tecniche border line come l'acquisto o lo scambio di link.

E' chiaro ed evidente come la teoria classica del link spontaneo sia poco attuabile per un sito di una azienda che produce bulloni mentre più semplice per un blog come il mio.

Fatta questa premessa e dato per certo che il numero e la qualità dei link siano elementi fondamentali, mi sono concentrato nel voler capire come e per quale motivo un backlink venga considerato migliore di altri.

Test: Come la posizione di un Link influenza il Posizionamento

Per fare questo ho speso circa 6 mesi e qualche centinaio di euro tra acquistare domini per il test e link di prova in diversi siti.

Volevo capire, in sintesi, come e con quale metodo Google assegna un valore ai nostri backlink, potendo cosi valutare in che modo poter ridurre o migliorare la qualità degli stessi.

Il test che ho condotto si è soffermato su questi principali aspetti:

1) Posizione del link;

2) Composizione del link;

3) Elementi e Testo attorno al link.

Ho utilizzato 3 domini web di nuova registrazione, intestati a 3 persone differenti e acquistati in 3 differenti provider, al fine di poterli utilizzarli per una sfida su parole chiave identiche.

Nei prossimi giorni vi posto i risultati del test, tempo permettendo.

  1. Fabrizio Ventre

    Mi occupo di SEO e Lead Generation. Somo appassionato di tecnologia e innovazione e fondatore di alcune importanti testate hi-tech. Attualmente Seo Manager presso Omniaweb.

In primo piano

Articoli collegati

Newsletter Seotopic.com

Ti è piaciuto questo articolo? Non perderne nessuno, iscriviti alla newsletter per riceverli una email ogni volta che verrà pubblicato un nuovo incredibile post.

Commenti

  1. Avatar

    Salve, ma il risultato del test รจ ancora disponibile a distanza di 14 mesi ?

    Rispondi
  2. Inserisci il tuo commento


    Autore:

    Email (per ricevere aggiornamenti sui commenti):

    Tuo sito (opzionale):

    Codice antispam: 1503093600
    Ricopia Codice:

    Testo (minimo 20 caratteri):

Seotopic

Probabilmente il miglior blog Seo degli ultimi 150 anni.
I seo si stanno estinguendo. Aiutaci a salvarli !!!!

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com

Dove opero

Mi trovi a: Vicenza, Padova, Verona, Treviso.

Contatti

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com