Emergenza Phishing? L'off line tace...

26/09/07 seo Web Company 4 commenti 2459 letture
Emergenza Phishing? L'off line tace...
Il Phishing, per quanto poco se ne parla in questo periodo, è tutt'altro che morto. Anzi, gli attacchi continuano e dilagano anche verso obiettivi meno famosi rispetto ai casi di Poste Italiane e Banca Intesa.

Cos'è il Phishing? Secondo Wikipedia
In ambito informatico il phishing è una attività truffaldina che sfrutta una tecnica di ingegneria sociale, ed è utilizzata per ottenere l'accesso a informazioni personali o riservate con la finalità del furto di identità mediante l'utilizzo delle comunicazioni elettroniche, soprattutto messaggi di posta elettronica fasulli o messaggi istantanei, ma anche contatti telefonici. Grazie a questi messaggi, l'utente è ingannato e portato a rivelare dati personali, come numero di conto corrente, numero di carta di credito, codici di identificazione, ecc.
Ora, c'è una cosa molto strana che ho notato da quando nel lontano Agosto 2005 sono stati segnalati i primi casi di Phishing contro obiettivi Italiani.

Negli ultimi 2 anni mi è capitato spesso di entrare in uffici postali o filiali di varie banche, Banca Intesa, Bnl e Unicredit tanto per citarne alcune, che non sono certo piccoli istituti bancari.

Bene... in tutti gli sportelli dove sono stato non ho mai visto un solo cartello, un pieghevole, un manifesto o un adesivo attaccato al vetro con informazioni sul fenomeno o come riconoscere siti truffa.

Nemmeno un piccolo accenno al problema, quasi si volesse far credere che il problema non esiste. 

Produrre un pieghevole con istruzioni e informazioni anti phishing era troppo costoso?

Oppure perchè tra un "Vinci un Tv PLasma" e "Porta un amico e voli alle Maldive" non c'era più spazio per altri pieghevoli magari più utili?




  1. Fabrizio Ventre

    Mi occupo di SEO e Lead Generation. Somo appassionato di tecnologia e innovazione e fondatore di alcune importanti testate hi-tech. Attualmente Seo Manager presso Omniaweb.

In primo piano

Articoli collegati

Newsletter Seotopic.com

Ti è piaciuto questo articolo? Non perderne nessuno, iscriviti alla newsletter per riceverli una email ogni volta che verrà pubblicato un nuovo incredibile post.

Commenti

  1. Avatar

    Non voglio fare qualunquismo ma nel mondo dove viviamo nessuno investe per istruirti, piuttosto ti vendono consulenza o servizi in modo che tu non debba nemmeno pensare.
    così ti vendono la tua sicurezza in pacchetti aggiuntivi. così nella tua ignoranza non sai se ti hanno venduto aria fritta.

    Rispondi
  2. Avatar

    Giusta osservazione.
    ma il phishing al momento crea più danni alle banche e alle aziende che ai clienti.

    tu pensa ebay e paypall quante transazioni perdono causa phishing?

    l'home banking è una grande invenzione soprattutto per le tasche delle banche, che fatturano scritture contabili senza avere utenti che fisicamente impegnano le loro risorse... e pensa quanta gente oggi intasa gli sportelli bancari perchè non si fida di internet...

    Rispondi
  3. Avatar

    Certo, sono d'accordo con te. e' la mentalità sbagliata che si é diffusa secondo me (soprattutto in italia): non facciamo ciò che é più giusto ma ciò che ci porta più denaro... all'utente pensa solo se stesso :-)

    Rispondi
  4. Inserisci il tuo commento


    Autore:

    Email (per ricevere aggiornamenti sui commenti):

    Tuo sito (opzionale):

    Codice antispam: 1498514400
    Ricopia Codice:

    Testo (minimo 20 caratteri):

Seotopic

Probabilmente il miglior blog Seo degli ultimi 150 anni.
I seo si stanno estinguendo. Aiutaci a salvarli !!!!

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com

Dove opero

Mi trovi a: Vicenza, Padova, Verona, Treviso.

Contatti

  • Vicenza, Padova, Milano
  • Mobile:
  • Email: info@seotopic.com